venerdì 13 novembre 2015

Slovacchia-Svizzera 3-2

Ha convinto solo a metà la Svizzera infarcita di seconde linee vistasi a Trnava e sconfitta per 3-2 dalla Slovacchia in amichevole.
Malgrado un buon approccio iniziale, i rossocrociati hanno poi subito il veemente ritorno dei padroni di casa che a poco a poco hanno preso possesso del campo e del gioco, trovando la prima rete dopo 39' con Duris sugli sviluppi di un calcio d'angolo. 
La ripresa si è poi aperta nel peggiore dei modi, con Bürki a dover recuperare la palla dal fondo della rete per altre 2 volte in appena 10', dato che Duris prima e Mak poi hanno di nuovo infilato una difesa elvetica tutt'altro che irresistible. La massiccia dose di sostituzioni ha portato però nuova linfa agli uomini di Petkovic, che sono stati capaci di ritornare in partita con le reti di Derdiyok (63') e Drmic (67'), senza però riuscire a trovare il pari.Niente da fare quindi per quelle riserve che si giocavano le possibilità di impressionare il CT della Nazionale. Nessuno è sembrato convincere in modo particolare, anche per il fatto che in molti si trovassero a giocare insieme per la prima volta e questa mancanza di automatismi è apparsa evidente. Ciò non giustifica completamente il poco mordente in zona offensiva prima dei cambi, così come la prestazione insufficiente della cerniera centrale difensiva (composta dall'inedita coppia Schär-Djourou). Insomma, tra 4 giorni contro l'Austria ci si aspetta un deciso cambio di marcia.

-Rsi-