martedì 20 febbraio 2018

Il Chiasso fatica anche a Morbio

Continua il momento no dei rossoblu che al triangolare di Morbio mostrano molti limiti.
Al cospetto di due formazioni tecnicamente molto inferiori, il Chiasso, seppur lasciando a riposo alcuni titolarissimi non riesce a manifestare le proprie qualità andando in difficoltà e faticando sotto rete.
Nella prima partita da 40 minuti giocata contro il Novazzano, la squadra di Abascal va subito sotto nel risultato e seppur non corra altri grossi rischi, riesce a pareggiare soltanto grazie ad un rimpallo del generoso Chithanok. La vittoria arriva poi solamente ai calci di rigore. 
Nella seconda partita, opposti ai padroni di casa del Morbio, Martignoni e compagni vanno nuovamente sotto nel risultato e si vedono respingere un paio di assalti dall'ottimo estremo Orange prima di trovare il pareggio con una rete di un giocatore in prova che insacca ad un minuto dal triplice fischio. Si va nuovamente ai calci di rigore ma questa volta i rossoblu perdono sbagliando 3 tiri dal dischetto.
Prova opaca da parte di tutti i protagonisti scesi in campo, apparsi poco brillanti anche nel fraseggio e nella condizione fisica.
Per la cronaca, il triangolare è stato vinto dal Morbio che ha superato il Novazzano ai calci di rigore dopo aver chiuso il match sullo 0-0.

Formazione titolare prima partita: Bellante; Gennari, Martignoni, Ramcilovic, Monighetti; Giocatore in prova; Chitchanok, Zakaria, Guerchadi; Said; Josipovic.

Formazione titolare seconda partita: Mossi; Gennari, Martignoni, Ramcilovic, Monighetti; Giocatore in prova; Guerchadi, Said, Josipovic; Farrugia, Ceesay.

Note: Campo Sportivo di Morbio, 100 spettatori. Arbitro Sig. Tonini. Terreno in condizioni sufficienti. Partite da 40 minuti ciascuna.