lunedì 17 settembre 2018

E adesso.. cambiare marcia!

Il Chiasso si rituffa da oggi nel campionato che riprenderà dopo tre settimane il prossimo week end. Una trasferta importantissima quella che attende Belometti e compagni in terra lucernese dove i punti varranno doppio, considerando che il Kriens sarà verosimilmente una di quelle squadre, assieme al Chiasso, che si contenderà la salvezza.
A Klingnau si è visto un brutto Chiasso, ad immagine e somiglianza delle scelte perlomeno azzardate del proprio allenatore che ha forse sottovalutato l'avversario presentandosi con quattro giocatori su undici che mai erano stati considerati fin'ora.
Batista e Carvalho sembrano lontani da una forma fisica accettabile, gli altri, più in generale hanno patito oltre misura la voglia e la freschezza fisica dell'avversario, mai in ritardo nei contrasti e negli anticipi.
Alla fine si è vinto e, soprattutto in Coppa è quello che conta ma per tornare a far vedere buone cose in campionato ci vorrà molto di più.
La squadra deve ritrovare in fretta la "garra" e soprattutto l'umiltà di chi non parte (quasi mai) con i favori dei pronostici. 
Cambiare ritmo, cambiare marcia per incamerare i punti necessari per vivere una stagione almeno al limite della tranquillità.