mercoledì 10 ottobre 2018

Un Chiasso inedito supera il Morbio

I rossoblu si sono imposti in serata sul campo del Morbio.
0-2 il risultato finale, scaturito dopo una prova sicuramente non brillante da parte dei ragazzi di Mangiarratti che ha voluto, giustamente, dare spazio a tutti i giocatori poco impiegati in questa prima parte di stagione.
Privo dei migliori uomini come Josipovic, Milinceanu, Martignoni e Malinowski, il Chiasso è sceso in campo con un'inedito undici titolare.
La buona notizia è stata la presenza di Rey dal primo minuto, sintomo che i problemi patiti nelle ultime settimane stanno pian piano rientrando.
Partita che non è mai decollata veramente, complice la mancanza di minutaggio di molti attori in campo ma anche grazie ad un avversario inferiore tecnicamente ma ben messo sul terreno da gioco.
Per sbloccare il risultato ci è quindi voluto un calcio di rigore trasformato al 42' da Batista, dopo che cinque minuti prima il brasiliano Carvalho se ne era fatto parare uno, beccandosi anche qualche (meritato) fischio dalla tribuna per il "teatrino" nell'impostazione dello stesso rigore.
Nella ripresa altri cambi per i rossoblu che hanno visto nuovamente in campo, dopo diversi mesi d'assenza Chitchanok. 
Al 60' è poi arrivata la rete del definitivo 0-2 ad opera di un giocatore uruguaiano in prova, abile a saltare il portiere orange prima di depositare la palla in gol.
All'84' Chiasso vicino alla terza segnatura con Bahloul con la palla che però si è spenta sul palo.


Reti: 42' Batista (rig.), 60' giocatore in prova.

FC Chiasso 1° tempo: Candeloro; Iberdemaj, Gennari, Alessandrini, Monighetti; Guidotti, Rey, Adamczyk, Bahloul; Carvalho, Batista.

Note: Campo Comunale Morbio Inferiore, 50 spettatori. Arbitro: Signora Ghisletta. Terreno in discrete condizioni.
Al 37' Carvahlo sbaglia un rigore. All'84' palo di Bahloul.