martedì 11 dicembre 2018

Quello rossoblu non è più il peggior attacco

Le note liete in casa Chiasso, come spesso successo in questa prima parte di campionato arrivano dal reparto offensivo.
Gli attaccanti rossoblu, Josipovic e Milinceanu su tutti, hanno letteralmente trascinato la baracca risultando praticamente decisivi in 13 dei 15 punti ottenuti in classifica: gli altri due punti sono arrivati anche grazie alle zampate di Malinowski.
Un Chiasso che davanti ha fin'ora saputo fare abbastanza bene trovando quasi sempre, anche nelle giornate più difficili, la via del gol. 
Da domenica, quello rossoblu non è nemmeno più il peggior attacco della cadetteria che passa, un po' a sorpresa al Wil, seconda della classe che ha si il reparto offensivo meno prolifica ma può vantare la seconda miglior difesa.