Domani TUTTI ALLO STADIO! Entrata libera dalle 19:00 per i tifosi rossoblu

domenica 17 marzo 2019

Un Chiasso orgoglioso schiaccia il Wil

Il Chiasso, falcidiato dagli infortuni tira fuori tutte le proprie risorse a disposizione batte un buon Wil.
Prima del fischio iniziale ci si aspettava un momento di raccoglimento in ricordo della giocatrice della nazionale elvetica femminile Cora Canetta, ma a differenza di quanto successo sui campi del calcio regionale, nessun minuto di silenzio.
Mister Manzo confrontato con le moltissime e pesanti assenze ridisegna la squadra e il modulo schierando dal primo minuto Ajeti e spostando a centrocampo Alessandrini; fiducia a Iberdemaj e Malinowski e occasione dal primo minuto per il rientrante Manicone.
La partita inizia senza troppi sussulti ma gli ospiti si complicano la vita già al 10' pasticciando in difesa e regalando di fatto il vantaggio al Chiasso con Alessandrini.
La gioia è però di breve durata perchè l'ex di turno Cortelezzi (beccato a più riprese dalla tribuna) confeziona il pareggio nove minuti più tardi.
Match equilibrato ma non si ha la sensazione che i rossoblu possano far male: Milinceanu è spesso lasciato solo in avanti e diversi giocatori sentono il peso della lunga assenza dai campi di gioco.
Nella ripresa la situazione non cambia (grazie anche ad un miracolo di Mossi al 57') fino al 66', quando Manzo toglie uno spento Manicone per la freschezza di Gomes che prima si inventa un gol dalla distanza, con la complicità di un inguardabile Kostadinovic, e poi tre minuti più tardi serve con il contagiri un assist al bacio per il lanciatissimo Milinceanu che scavalca l'estremo difensore sangallese e fissa il risultato sul definitivo 3-1.
Il Riva IV esplode letteralmente di gioia e la festa finale sa di liberazione.
I rossoblu lasciano l'ultima posizione in classifica e accorciano su Vaduz e Sciaffusa ( a -2 punti) rimanendo in scia del Kriens (3 i punti di ritardo sui lucernesi).
Un Chiasso che non ha giocato la partita perfetta e che ci ha messo un po' prima di carburare ma che tutto sommato ha mostrato di voler dare una sterzata importante dopo la brutta prova offerta la scorsa settimana a Vaduz.
Vittoria importantissima che permetterà ora a Manzo, durante la pausa dedicata alle nazionali di recuperare alcuni infortunati e di lavorare con più serenità in vista del prossimo impegno in programma alla Pontaise di Losanna sabato 30 marzo.


Reti: 10' Alessandrini, 19' Cortelezzi, 78' Gomes, 81' Milinceanu.

FC Chiasso: Mossi; Perico, Martignoni (C), Ajeti (74' Lurati); Iberdemaj, Milosavljevic, Charlier Alessandrini; Malinowski (80' Guidotti), Milinceanu (90' Nsiala); Manicone (66' Gomes).

FC Wil: Kostadonovic; Rahimi, Havenaar, Gasser (83' Savic); Gonçalves, Zé Eduardo, Schmid (55' Audino), Schällibaum; Lombardi (C) (86' Herter), Hefti (76' Breitenmoser); Cortelezzi.

Note: Stadio Riva IV, Chiasso. 430 Spettatori. Arbitro: David Schärli. Terreno in discrete condizioni.
Ammoniti: 19' Iberdemaj, 40' Cortelezzi.
Prima assoluta in uno stadio di calcio ticinese con il nuovo tabellone a tecnologia led inaugurato durante la partita odierna.