martedì 21 maggio 2019

L'Aarau è battibile, bisogna crederci!

Il Chiasso si gioca tra due giorni la "semifinale" più importante degli ultimi dieci anni.
Vincere per mettersi in una posizione privilegiata domenica prossima nell'ultima partita della stagione, oppure strappare un punto all'Aarau che in fin dei conti potrebbe tenere accese le speranze della tifoseria rossoblu in vista della trasferta sangallese.
Aldilà dei calcoli della vigilia, una cosa deve essere chiara soprattutto a chi giovedì sera scenderà in campo: questo Aarau è assolutamente battibile. Forte è forte per carità, ma non stiamo parlando del Barcellona.
Gli argoviesi arrivano poi da una battuta d'arresto casalinga al cospetto di un Kriens battagliero ma che sicuramente non è nell'effettivo migliore di questo Chiasso.
Al netto poi delle due pesanti defezioni per squalifica, l'"impresa" sembra ancor più alla portata di Jospovic e compagni che in questa tribolata stagione hanno già dimostrato di poter fare risultato con chiunque.
Insomma bisogna crederci, questa volta più che mai, senza paura e con la consapevolezza che il destino potrebbe ancora essere nelle nostre mani.