domenica 15 dicembre 2019

Un Chiasso incredibile riacciuffa l’Aarau

Al Brügglifeld, i rossoblu sotto per 3-1 al 94’ fanno l’impresa conquistando un pareggio incredibile.
Mister Lupi ripropone gli stessi undici titolari della scorsa settimana ad eccezione di Almeida che lascia posto a Kryeziu nel tandem offensivo con Pollero. 
Il Chiasso entra bene in partita e sfiora il gol con Antunes dopo un paio di minuti ma il suo diagonale finisce a lato di pochi centimetri. Gol sbagliato, gol subito. I padroni di casa alla prima occasione, una decina di minuti più tardi, passano in vantaggio con il solito Schneuwly. 
I rossoblu non mollano la presa e cercano il pareggio che meritatamente arriva al 42’ grazie ad una prodezza balistica di Bahloul che dal limite dell’area, su calcio di punizione sorprende Ammeter. Nemmeno il tempo di godersi il momentaneo pareggio che peró Rossini approfitta di una dormita della retroguardia rossoblu e incorna alle spalle di Jacot.
Nella ripresa è ancora il Chiasso a credere nella rimonta; Lupi butta nella mischia Rossi al posto di un dolorante Senderos e Almeida per uno spento Kryeziu. Al 70’ è clamorosa la traversa colpita proprio da Rossi con gli argoviesi che cinque minuti dopo spengono ogni velleità con il piattone da due passi di Alounga.
L’Aarau prova ad addormentare la contesa e in parte ci riesce pure ma commette l’errore di lasciare in mano il pallino del gioco a Martignoni e compagni.
Al 94’ Almeida, servito da Huser rende meno amara la pillola segnando il gol del 3-2 ma l’apoteosi per la cinquantina di tifosi partiti da Chiasso arriva un minuto dopo, nell’ultima azione della partita, quando Epitaux da centrocampo lancia in avanti un pallone sul quale si avventa Pollero che spizza e anticipa un disastroso Ammeter: è 3-3 con il Brügglifeld che inizia a fiachiare sonoramente la propria squadra e i giocatori di casa che si insultano a vicenda. 
La festa è tutta rossoblu grazie ad un punto preziosissimo che porta il Chiasso alla pausa natalizia a soli 4 punti dalla salvezza. 


Reti: 14’ Schneuwly, 42’ Bahloul, 44’ Rossini, 75’ Alounga, 94’ Almeida, 95’ Pollero.

FC Aarau: Ammeter; Giger, Leo, Thaler (C) (53’ Hanmerich), Thiesson; Jäckle, Neumayr; Schneuwly, Rrudhani (62’ Pepsi), Spadanuda (70’ Alounga); Rossini (82’ Maierhofer).

FC Chiasso: Jacot; Dixon, Epitaux, Senderos (70’ Rossi), Martignoni (C), Gamarra (46’ Conus); Bahloul, Antunes, Wolf (80’ Huser); Kryeziu (64’ Almeida), Pollero.


Note: Stadion Brügglifeld, Aarau.  2’768 spettatori. Arbitro: Alessandro Dudic. Terreno in condizioni vergognose (altro che dover rifare il Riva IV).
Ammoniti: 2’ Gamarra, 27’ Leo, 32’ Senderos, 35’ Pollero, 56’ Wolf, 64’ Epitaux, 92’ Schnewly, 94’ Giger.
Al 70’ traversa di Rossi.