giovedì 13 febbraio 2020

Domenica l'incubo Vaduz

Il Chiasso ha perso 13 degli ultimi 14 scontri diretti contro il Vaduz.

Sono addirittura 7 anni che i rossoblu non riescono nell'impresa di superare la squadra del Principato, vera e propria bestia nera per i nostri colori.
Se a questi precedenti aggiungiamo anche il fatto che i biancorossi (da domenica scorsa, seconda forza del campionato) sono la squadra più in forma dell'intera Challenge League, la trasferta in programma al Rheinpark assume i contorni di un thriller alla quale non sembra esserci via d'uscita.
Di più, anche i bookmakers non danno scampo al Chiasso, quotato per l'occasione a 5.09 contro l'1.51 dei padroni di casa.
Nonostante negli occhi dei presenti sia ancora impressa nella memoria la scoppola rimediata durante l'ultima sfida giocata nel Liechtenstein, non rimane, per i tifosi più ottimisti e fiduciosi che attaccarsi ai classici "Il pallone è rotondo" o "Si parte dal risultato di 0-0" consapevoli del fatto che i rossoblu, nella loro storia hanno saputo anche ribaltare ogni pronostico quando tutto sembrava perduto.