sabato 28 ottobre 2017

Chiasso beffato nei recuperi

I rossoblu tornano da Rapperswil con un punto in più in classifica ma con il rimpianto di averne persi due.
Al Grünfeld, Abascal propone la formazione che ha battuto 7 giorni fa lo Sciaffusa lasciando in panchina il rientrante Urbano e gli attaccanti Ceesay e Soumah.
Chiasso che parte forte, anzi fortissimo con un pressing alto sui difensori di casa e alla prima vera occasione Said non lascia scampo a Yanz e porta avanti il Chiasso. Il Rappy con il passare dei minuti guadagna campo ma la partita è saldamente in mano ai rossoblu. Per vedere i padroni di casa farsi pericolosi bisogna quindi aspettare uno spunto di Shabani al 27’ ben parato da Mossi.
Nella ripresa, quando ci si aspettava un calo fisico del Rapperswil dovuto all’impegno infrasettimanale di Coppa, i sangallesi hanno dato fondo a tutte le risorse dominando a tratti la partita ma senza mai trovare la rete. Imprecisione degli attaccanti e miracoli ripetuti di Mossi (migliore in campo assieme a Krasniqi) hanno mantenuto il vantaggio rossoblu fino al 90’. Jancevski accorda quindi 5’ di recupero e dopo l’ennesima prodezza di Mossi al 93’, nell’azione successiva Belometti sbaglia e Nater infila l’1-1.
Infuriato Abascal che al triplice fischio schizza negli spogliatoi e tanta delusione sul volto dei tifosi giunti dal Ticino per due punti persi, pur con la consapevolezza che i padroni di casa il pareggio se lo sono meritato.


Reti: 4’Said, 94’ Nater.

FC Rapperswil: Yanz; Sülüngöz, Rohrbach, Simani, Güntensperger;  Salanovic (80’ Wicht), Nater, Jaggy (66’ Pecci); Fazliu (60’ Da Silva); Chagas (C).


FC Chiasso: Mossi; Krasniqi, Delli Carri, Martignoni, Belometti; Abedini; Fatkic (83' Charlier), Rey; Josipovic (56’ Soumarè), Farrugia (83’ Ceesay), Said.

Note: Stadion Grünfeld, Rapperswil.  spettatori 1’090 annunciati, 500 presenti realmente. Arbitro Jancevski. Ammoniti: 17’ Simani, 17’ Farrugia, 37’ Rey, 66’ Sülüngöz, 79’ Belometti,  85’ Soumarè, 87’ Güntensperger, 92’ Mossi. Terreno in buone condizioni.