mercoledì 29 gennaio 2020

La Gestione dice no alla convenzione

La notizia era e nell'aria e trova conferma nelle parole (CdT di oggi) del Consigliere Comunale Ferrazini: la Commissione della Gestione boccia il Progetto Stadio, ma diversamente da quanto scritto, non all'unanimità.
Nonostante il Municipio cittadino e il club di Via Primo Agosto avessero trovato un'intesa totale sarà, come vuole la democrazia, il Consiglio Comunale a doversi esprimere sul Messaggio Municipale in oggetto.
Ecco quindi che prima di tutto, il dossier in questi mesi è è passato sui banchi della Commissione della Gestione che, a mezzo stampa ha annunciato quest'oggi che "non ci sono i presupposti giuridici e materiali" per accettare una proposta del genere.
Da nostre informazioni tuttavia, contrariamente a quanto scritto, non ci sarebbe l'unanimità su questo pensiero tanto che potrebbe a breve arrivare anche un rapporto di minoranza a sostegno del Messaggio Municipale.
Ferrazzini ha comunque riconosciuto che un problema relativo ai campi del Riva IV esiste ma andrà affrontato in un'ottica regionale (cosa che fa sorridere visto che i comuni vicini faticano a finanziare anche le strutture già esistenti come la piscina o la pista del ghiaccio). 
Intanto, il Sindaco Bruno Arrigoni ha ribadito che il progetto rimane valido mentre il FC Chiasso, per mano di Nicola Bignotti, non ha voluto replicare, in attesa di una comunicazione ufficiale da parte del Municipio.
Ricordiamo che la Sfl negli scorsi mesi aveva dato l'ultimatum al club in vista dell'ottenimento della licenza per la prossima stagione. Le soluzioni? A questo punto, se la convenzione dovesse definitivamente essere affondata dalla politica, o il Comune rifarà il campo principale la prossima estate o il Riva IV potrebbe rimanere senza inquilino, con la squadra (soluzione non da escludere) che potrebbe anche disputare le proprie partite casalinghe lontano dalla città.